BIBLIOEXPO 2017

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo partecipa ai percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro promossi dall’Ateneo con il progetto BIBLIOEXPO.

I 12 studenti selezionati, provenienti da varie scuole superiori di Roma, organizzeranno una esposizione dalle collezioni delle Biblioteche. Gli studenti, sotto la supervisione del personale bibliotecario, svolgeranno varie attività, dalla scelta dell’argomento della mostra tra una serie di proposte alla “scoperta” dei materiali, dall’allestimento dell’esposizione fino alla sua comunicazione multicanale.

Segui i lavori in corso sul profilo Instagram del progetto BIBLIOEXPO2017


Ed infine...ecco il risultato del progetto BIBLIOEXPO!

Mostra bibliografica: 68. Il rumore del movimento

 locandina Mostra "68, Il rumore del movimento"

26 Marzo - 27 Aprile 2018
Biblioteca di area di studi politici
Via Chiabrera, 199 Roma

Nell’ambito dei progetti di Alternanza Scuola Lavoro presentati dall’Ateneo, alcuni studenti degli Istituti di Istruzione superiore di Roma “Caravillani”, “Rossellini”, “Socrate”, “Tacito”, in collaborazione con il Sistema Bibliotecario di Ateneo, hanno realizzato il Progetto BIBLIOEXPO: dalla scelta del tema, al reperimento dei documenti nelle collezioni delle biblioteche, dagli aspetti comunicativi, fino alla presentazione di un percorso espositivo con libri, video e altro. Il 1968 si mostra con gli occhi di liceali di cinquant’anni dopo.

 cruciverba1968.png

 

 

 

 

Credits

Coordinamento redazionale:

 

  • per il progetto:
    • Simona Battisti, Roberta Lorè, Vincenzo Praturlon, Carlo Spadafora, Piera Storari

 

  • per i contenuti:
    • Simona Battisti, Marco Boncristiani, Ilaria Brancatisano, Iole D’Aiuto, Andrea Di Giuseppe, Enza Gasbarro, Annalisa Morisani, Arianna Silvestrini, Carlo Spadafora, Raffaella Stimato, Piera Storari, Luigi Torresi

 

  • per le immagini fotografiche:
    • Simona Battisti, Sara Belli, Marianna Montesano, Simone Tibollo

 

 

Realizzazione tecnica del sito:

 

  • per la configurazione layout e navigazione CMS:
    • Vincenzo Praturlon, Francesca Vaino

 

  • per la configurazione sistemistica e di autenticazione:
    • Vincenzo Praturlon

 

  • per la realizzazione grafica:
    • Carlo Spadafora, Francesca Vaino

 

Si ringraziano lo studente Antonio Magarò e il prof. Adolfo Francesco Lucio Baratta dell’Università degli Studi Roma Tre per il logo SBA.
Si ringrazia il prof. Carlo De Matteis, webmaster del sito del liceo “Piero della Francesca” di Arezzo, per i suggerimenti tecnici.

Questo sito è realizzato con il CMS accessibile Joomla! FAP al quale contribuiamo finanziariamente tramite un contratto di assistenza e manutenzione affidato all'autore.

 

 

 

Storia e mission del Sistema Bibliotecario di Ateneo

Storia:

Già nel corso del suo primo anno accademico di vita, il 1992/1993, l’Università degli studi Roma Tre ha elaborato un progetto di miglioramento e ammodernamento dei propri servizi bibliotecari, per mezzo di una  Commissione di Ateneo per le Biblioteche appositamente costituita. Successivamente è stato creato un Sistema bibliotecario di Ateneo in linea con la tendenza che si stava progressivamente affermando nel sistema universitario italiano, sollecitata dal Ministero e dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Il Sistema, articolato in Biblioteche di area e in un Ufficio di coordinamento, fin da subito è stato inteso come un organismo unitario per la gestione e lo sviluppo delle strutture che effettuano i servizi bibliotecari per la propria comunità di riferimento.

Mission:

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo dell’Università degli studi Roma Tre fornisce risorse e servizi qualificati alla ricerca e alla didattica, contribuendo alla formazione e allo sviluppo culturale del singolo individuo e dell’intera comunità di riferimento.

Si ispira alle finalità, ai principi e ai valori enunciati nello Statuto di Ateneo, nel Codice etico e nel Regolamento del Sistema Bibliotecario.

Per conseguire la propria mission:

■ promuove la diffusione della conoscenza e favorisce l’accesso aperto;

■ facilita la fruizione delle risorse informative, curandone l’aggiornamento, l’arricchimento e l’organizzazione;

■ fornisce ai propri utenti le informazioni e competenze necessarie per incoraggiare la fruizione autonoma e consapevole di risorse e servizi;

■ coopera con altre istituzioni, per ampliare i servizi e l’offerta culturale.

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo riconosce la centralità dell’utente e impegna il personale delle biblioteche che lo compongono ad operare secondo i principi di accoglienza, ascolto, partecipazione e qualità.

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo intende verificare le proprie strategie alla luce dell’evoluzione e dei cambiamenti della propria comunità e del mondo della conoscenza.